Il Passepartout

pubblicato in: Blog | 0

Il passepartout, nelle incorniciature, viene adoperato per abbellire e dare profondità ai soggetti incorniciati. Inizialmente si adoperavano cartoncini sottili di bassa grammatura, tagliati manualmente con taglierino e, alcune volte, si disegnavano con un pennarello delle contornature a filetto dorate, come abbellimento. Successivamente, si è cominciato ad usare cartoncino con grammatura superiore, spessore da 1,2 a 3 mm, tagliato con bisellatura a 40°, nella finestra interna; per questa lavorazione sono nate macchine con impostazione manuale, apposite, per fare i tagli obliqui.

passepartout

Oggi esistono banchi di lavoro all’avanguardia, computerizzati, che permettono, impostando i diversi programmi, di realizzare oltre alle finestre normali, anche fori a figura voluta (es. fiori, cuori, animali, disegni geometrici, scritte varie, etc…), tutto automaticamente e con grande precisione. La gamma dei colori è notevole e in molti casi si possono abbinare con doppio passepartout, lasciando sul bordo del soggetto un filetto di pochi millimetri e il fondo principale di un altro colore. Buona incorniciatura con passepartout.

passepartout-3